Home
        Chi Siamo
        Dove Siamo
        Cosa facciamo
        Le attivit' di Ciucolandia
        ciuco agenda
        Latte d'Asina
       

Gli asini

        Paparelle
        News Ciucolandia
        PhotoGallery
        Pianeta ciuco
        Guestbook Ciucolandia
        facebook
        link
        info
         
         
         
       

         
       

www.asinodays.org

         
         
         
         
         
         
         
         
         
         
         
         
             

6-7-8 giugno 2008: 1° ASINODAYS - di Croceciuchina


Che fatica ritornare nelle nostre vite, dopo tre, o meglio quattro giorni così intensi, così speciali e fuori dal mondo. Ci scusiamo per il ritardo con il quale questi nostri commenti saranno on line, ma la stanchezza e il ritorno alla quotidianità ci hanno minato non poco.

Cominciamo dall’inizio, il luogo, Salvarano di Quattro Castella, praticamente una manciata di case che sembrano gettate a caso tra verdissime colline, tra le quali spiccano…asini! A perdita d’occhio, i nostri amici orecchielunghe davvero di tutti i colori, di tutte le razze, di tutte le taglie.

E dentro l’allevamento il primo colpo d’occhio va a un miriade, a un via vai di magliette azzurre…i ragazzi dello staff di Asinodays, sorridenti, solari, solerti, pazienti, eccezionali, che hanno sopportato di tutto, compresa la pioggia, le notti in tenda nel fango, le camminate, le ustioni da sole, rimanendo sempre infaticabili, proprio come i nostri amici asini.

Eccoci camminare per gli stand, che oltre a materiale per “vestire” l’asino ( selle, basti, finimenti, capezze e quant’altro) ci mostrano stralci di realtà asinine italiane, e posti meravigliosi di cui non conoscevamo l’esistenza, tutti accompagnati da gentilezza, curiosità ed reciproco scambio di esperienze e conoscenze.

Perché Asinodays è stato proprio questo, un desiderio di conoscere e conoscersi, di allargare i propri orizzonti e di far circolare quel po’ di cultura asinina che ci accomuna. È stato guidare i bambini alla conoscenza di un animale straordinario, e far ricordare qualcosa ai nonni che li accompagnavano. È stato far passare giornate diverse ad intere famiglie, che tanto erano prese da non accorgersi della pioggia che a tratti ci costringeva a rifugiarsi sotto qualche stand, approfittando per conoscere i nostri ospiti, o dentro i box o la stalla, dove ci è stato regalato di poter assistere a un parto in diretta.

 

Il nostro brindisi virtuale e particolare va agli amici della community di Raglio.com, all’asineria Ragliaconnoi e alla mitica, immancabile Fiorella, che ha diviso con noi fatica, gioie, pioggia, Lambrusco, pane e salame.

 

Ringraziamo i nostri ospiti, la famiglia Borghi e l’organizzazione tutta di Asinodays per la realizzazione della manifestazione, che già tanto ci manca, e ci prepariamo a partecipare alla prossima.

 

             

Photogallery

                                 
                                                 
             

Indietro

                                 
                                                 
             

Blog